Investire in sicurezza e eco-sostenibilità: contributo a fondo perduto per le MPI commerciali e artigiane

17/12/2018

La Regione Lombardia ha approvato i criteri applicativi del nuovo bando dedicato alle imprese commerciali e artigiane di micro-piccola dimensione con il quale mette a disposizione complessivi € 9.000.000 (di cui € 1.000.000 di risorse aggiuntive messe a disposizione dalle Camere di Commercio) per la sicurezza (Misura A) e l’efficientamento energetico (Misura B) delle imprese beneficiarie.

L’intervento è finalizzato a sostenere gli investimenti in sistemi innovativi di sicurezza e dispositivi di pagamento per la riduzione del flusso di denaro contante ovvero in apparecchiature e impianti innovativi finalizzati alla riduzione del consumo energetico e dell’impatto ambientale della loro attività.

Il Bando riconosce un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili, nel limite massimo di € 5.000 per la misura sicurezza a fronte di un investimento minimo di € 3.000 ovvero nel limite massimo di € 10.000 per la misura eco-sostenibilità, con investimento minimo relativo di € 5.000.

Per la misura sicurezza, sono considerate ammissibili le spese per l’acquisto e relativa installazione di:

- Sistemi di videoallarme antirapina e videosorveglianza, dispositivi antirapina;

- Casseforti, sistemi antitaccheggio, serrande, inferiate, vetrine e porte antisfondamento, porte blindate;

- Sistemi di pagamento elettronici;

- Sistemi di rilevazione delle banconote false;

- Dispositivi aggiuntivi di illuminazione esterna;

Per la misura relativa all’eco-sostenibilità, sono ammissibili le spese d’acquisto, comprensive di trasporto, montaggio e installazione, di:

- Attrezzature specifiche e relativi componenti per uso professionale (lavastoviglie, lavatrice, asciugatrice, frigoriferi, celle frigorifere, abbattitori termici, congelatori, forni elettrici o micro onde, cappe di aspirazione dei fumi) di categoria non inferiore ad A++;

- Impianti per la climatizzazione degli ambienti e per la produzione di acqua calda (caldaie a condensazione A++, pannelli solari termici, pompe di calore);

- Sistemi di monitoraggio dei consumi energetici;

- Attrezzature per miglioramento dell’efficienza energetica dei sistemi per l’illuminazione (lampade a Led regolabili);

Le tempistiche di apertura delle finestra di presentazione delle domande saranno definite dal Bando attuativo entro novanta giorni dall'approvazione della deliberazione.

Leggi altro dal blog

Contattaci per una preanalisi gratuita

CONTATTACI ORA