Precisazioni sul "Bonus Pubblicità" 2019: la misura non è stata rifinanziata

20/3/2019

Il Dipartimento dell'Informazione e dell'Editoria è intervenuto per chiarire l'applicabilità del Credito d'imposta per investimenti pubblicitari incrementali per l'anno 2019. 

La disciplina del "Bonus Pubblicità" originariamente dettata dall' art. 57 bis del decreto-legge n. 50 del 2017 ha previsto un meccanismo di regolamentazione della misura valido a decorerre dall'anno 2018 e " a regime" per gli anni seguenti, pur avendo espressamente previsto la dotazione finanziaria destinata al solo biennio 2017-2018.

Ai sensi di quanto stabilito dal Regolamento attuativo (DPCM 16 maggio 2018, n. 90), per gli anni successivi al 2018, il Dipartimento è tenuto a comunicare le risorse disponibili per la concessione dell'agevolazione “con avviso da pubblicare, entro il quindicesimo giorno antecedente la data di apertura del periodo di presentazione delle domande", fissato dal dal Regolamento stesso nella finestra temporale che va dal 1° al 31 marzo.

In mancanza di un'espressa delibera di rifinanziamento e delle necessarie coperture finanziarie, non è dunque possibile presentare le comunicazioni per l’accesso all’agevolazione per l'anno 2019.

Il Dipartimento specifica che darà tempestiva comunicazione della eventuale disponibilità di nuove risorse e delle conseguenti procedure adottabili.

Leggi altro dal blog

Contattaci per una preanalisi gratuita

CONTATTACI ORA