Bando FABER: Nuovi fondi per l'ottimizzazione e l'innovazione dei processi produttivi

19/6/2019

Su proposta dell'assessore allo Sviluppo Economico della Regione Lombardia, la Giunta regionale ha stanziato ulteriori 750 mila euro per soddisfare le domande presentate a valere sul Bando FABER che non avevano ancora trovato copertura finanziaria e altri 7,25 milioni di euro per finanziare l'apertura di un nuovo sportello. La presente delibera segue quella del 10 giugno 2019 con la quale è stato disposto un incremento della dotazione finanziaria del bando con ulteriori € 4.823.000 da destinare alle domande in overbooking, al fine di poter soddisfare totalmente la potenziale richiesta di agevolazione.

La chiusura anticipata dello sportello di presentazione nel medesimo giorno di apertura ha dimostrato il successo della misura, alla luce del quale è stata valutata l'opportunità di garantire una risposta al potenziale fabbisogno espresso dall'imprenditoria lombarda: l'effetto leva verso la crescita degli investimenti privati testimonia l'utilità della misura per il sistema produttivo lombardo. 

Ricordiamo che la misura è rivolta alle Micro e Piccole imprese manifatturiere, edili e artigiane aventi almeno una sede operativa o un'unità locale in Lombardia e finanzia l'acquisto e l'installazione di macchinari, impianti e attrezzature, macchine operatrici, hardware e software e licenze correlati all'utilizzo dei beni materiali e opere murarie strumentali alla loro installazione: gli interventi devono essere realizzati nell'ottica di ottimizzazione e innovazione del processo produttivo.

Le modalità di riapertura dello sportello e le tempistiche di presentazione sono demandate ad un successivo provvedimento della Direzione Generale Sviluppo Economico, mentre restano validi i criteri generali e di accesso al bando, le modalità, le caratteristiche e i regimi d'aiuto.  

Leggi altro dal blog

Contattaci per una preanalisi gratuita

CONTATTACI ORA