AZIONI DI ECONOMIA CIRCOLARE | PLASTICA E TESSILE

stato bando
Aperto

Regioni: Lombardia

Importo massimo:

300.000

Agevolazione:

Contributo a fondo perduto volto a incentivare la riduzione e il miglioramento nella gestione dei rifiuti delle filiere delle plastiche e del tessile.

Finalità:

Il bando ha come obiettivo la promozione di azioni di economia circolare delle PMI lombarde al fine di ridurre e migliorare la gestione dei rifiuti delle filiere delle plastiche e del tessile.
Al fine di incentivare la parità di genere e le pari opportunità sono inseriti come criteri di premialità anche la rilevanza percentuale della componente femminile e/o giovanile nel team di progetto.

Spese ammissibili:

Progetti



  • Valorizzazione come materia dei residui di produzione;

  • riutilizzo di imballaggi a fine vita, anche grazie a sistemi di vuoto a rendere;

  • riutilizzo dei prodotti o allungamento del ciclo vita;

  • realizzazione di imballaggi con minor uso di materie prime;

  • riduzione o riutilizzo dei propri scarti/sfridi di lavorazione;

  • introduzione nelle linee produttive di materiali da end of waste;

  • riprogettazione del prodotto ai fini di un miglioramento del fine vita stesso;

  • progetti innovativi relativi a raccolte di rifiuti al fine dell'ottimizzazione dei processi di preparazione al riutilizzo o il riciclaggio;

  • progetti innovativi relativi a processi di preparazione per il riutilizzo o riciclaggio di rifiuti plastici, rifiuti in bioplastica compostabile, rifiuti tessili.


Spese



  1. Acquisto e installazione di beni strumentali, macchinari, sistemi di automazione e tecnologie adattive, impianti di produzione, attrezzature e arredi purchè siano beni durevoli e funzionali all’attività svolta/ revamping dei materiali esistenti. Ammesso anche l'acquisto di beni usati;

  2. Acquisto di hardware e software (ad esclusione di smartphone, tablet e cellulari) strettamente connessi al progetto;

  3. Acquisto di software gestionale, professionale, applicazioni aziendali, licenze d’uso e servizi software (max 5% delle spese ammissibili);

  4. Registrazione e sviluppo di marchi e brevetti e per le certificazioni di qualità, acquisizione di marchi, certificazioni tecniche e di eventuale registrazione REACH;

  5. Acquisto di licenze di produzione;

  6. Opere edili-murarie e impiantistiche funzionali all’installazione dei beni al punto 1. e nel limite del 25% delle spese al punto 1.;

  7. Spese generali calcolate al 7% delle spese ammissibili.


Le spese al punto 1. devono essere almeno il 30% delle spese totali.

L’intensità del finanziamento può essere estesa al 60% se in fase di rendicontazione è dimostrato il superamento di almeno il 30% dei risultati attesi dichiarati nella valutazione ex ante.

Risultati attesi



  • Riduzione della produzione dei rifiuti (t/anno);

  • minor utilizzo delle materie prime (t/anno);

  • utilizzo di sottoprodotti o prodotti da "End of Waste" in sostituzione di risorse/materie prime (t/anno);

  • incremento di rifiuti riciclati o avviati al riciclo (t/anno).


Le spese devono essere sostenute dopo la presentazione della domanda e rendicontate entro 24 mesi dalla data di concessione.

Beneficiari:

Possono presentare domanda le PMI che presentino progetti in forma singola o in aggregazione. All’aggregazione possono partecipare anche soggetti che non siano micro, piccole e medie imprese ma non saranno beneficiari e le spese da questi sostenute non saranno ritenute ammissibili.
I progetti presentati devono essere realizzati nell’ambito di una sede operativa ubicata in territorio lombardo attiva entro e non oltre la richiesta di erogazione del saldo.

Sono escluse PMI con ateco lettera A.

Tempi:

Le domande possono essere presentate a partire dal 7 maggio 2024 e fino al 18 giugno 2024.

Il contributo sarà assegnato sulla base di una procedura valutativa a graduatoria.

Tipologia Agevolazione:

Contributo a fondo perduto

Settore di attività:

Artigianato, Commercio, Costruzioni, Industria, Servizi, Trasporti, Turismo

Area di investimento:

Energia, Informatizzazione, Macchinari/Impianti/Attrezzature, Qualità/sicurezza/ambiente

Tipo di Impresa:

Micro Impresa, Piccola Impresa, Media Impresa,

Torna in cima