Il Ministero dello Sviluppo Economico ha fornito i primi dati relativi al Bando Digital Transformation, la misura istituita per incentivare e supportare la competitività e gli investimenti innovativi delle PMI in tecnologie abilitanti relative al Piano Nazionale Impresa 4.0 e in tecnologie relative a soluzioni digitali di filiera.

L’incentivo promosso dal Mise e gestito da Invitalia è diretto alle micro, piccole e medie imprese (anche in forma aggregata) che intendano realizzare progetti di digitalizzazione dei processi produttivi relativi ai settori del manifatturiero, commercio, turismo e beni culturali, attraverso attività di innovazione di processo o di innovazione dell’organizzazione oppure investimenti.

La misura, avviata lo scorso mese di dicembre, con una dotazione finanziaria iniziale di 100 milioni di euro complessivi, ha visto la presentazione finora di oltre 380 domande: sono ancora disponibili oltre 50 milioni di euro. Lo sportello per la presentazione di nuova domande è ancora aperto e attivo, per cui le imprese interessate all’incentivo possono presentare istanza in qualsiasi momento.